Siranda – La scatola del male –

Siranda – La scatola del male –

Siranda si presentano al grande pubblico con il loro primo full lenght album “La scatola del male”, con l’ingombrante definizione di gruppo prog-rock. E’ difficile maneggiare etichette del genere, specialmente se si è esordienti, ma i cinque ragazzi siciliani indossano quest’abito come se gli fosse stato cucito addosso. Da sempre.

Un album importante sia dal punto di vista musicale che contenutistico. Si ha a che fare con brani dall’impianto sonoro trascinante, in cui emergono sontuose le due chitarre elettriche, abili nel puntellare perfettamente le sezioni ritmiche depositandosi istantaneamente nel cervello e coinvolgendolo. I testi di pregevole fattura e stampo cantautorale peccano in alcuni momenti, di auto-compiacimento, giusto per il gusto di sentirsi intellettuali. I Siranda sono, invece, più apprezzabili quando manifestano il proprio dissenso in maniera più diretta. La canzone La scatola ne è un perfetto esempio con la sua feroce critica al mondo odierno popolato da apparenza e mancanza di contenuti, una descrizione tanto lucida quanto cinica.

Assolutamente un buon esordio, apprezzabile poiché diverso dal solito indie/pop/rock, diventato ormai l’unica alternativa al pop dilagante confezionato dai talent. I Siranda hanno coraggio nel voler proporre la loro musica senza alcun compromesso e il coraggio va sempre lodato.

ndr pubblicato su: Sound Magazine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...